I nuovi Microsoft Cloud verticali per la digitalizzazione

I nuovi Microsoft Cloud verticali per la digitalizzazione

Il mondo del cloud è in costante evoluzione ed è notizia di poco fa che il Microsoft Cloud si sta arricchendo. A questo proposito, l’offerta dei cloud verticali per l’azienda si sta ampliando e si comporrà di tre nuovi tipi: Microsoft Cloud for Financial Services, Microsoft Cloud for Manufacturing e Microsoft Cloud for Nonprofit.

Questi nuovi servizi rappresentano un nuovo strumento in grado di sostenere tutte le realtà aziendali che vogliono intraprendere il viaggio di digitalizzazione in maniera sicura e professionale. Anche se, purtroppo, ci sono ancora alcune organizzazioni che sono restie a mettere in atto questo cambiamento, non pensando ai rischi che potrebbero correre scegliendo di non adottare il cloud.

I nuovi cloud verticali per la digitalizzazione delle aziende sopra elencati consentiranno alle organizzazioni di aumentare i livelli di produttività, la collaborazione tra i lavoratori e la conseguente efficienza avendo a disposizione una risorsa totalmente personalizzabile e pronta a rispondere alle esigenze di qualsiasi settore aziendale.

L’anno passato ha implicato molti cambiamenti in ogni ambito della nostra vita, tra cui quello lavorativo. Un diretto effetto di tutto ciò è rappresentato dal nuovo approccio che tutti noi stiamo avendo con i dispositivi digitali. Questo nuovo modo di interagire con la tecnologia è stato sì forzato, a causa del bisogno di affrontare e superare le difficoltà, ma anche desiderato dalla maggior parte dei lavoratori.

Per rispondere quindi a questo nuovo bisogno, Microsoft presenta i nuovi Microsoft Cloud che vediamo di seguito:

I tre nuovi Microsoft Cloud verticali

  • Microsoft Cloud for Financial Services

aiuta le aziende ad utilizzare i dati acquisiti per accelerare l’innovazione dei servizi bancari di base, sviluppare analisi approfondite e abilitare nuovi metodi per raggiungere e coinvolgere i clienti, il tutto rispettando i requisiti di conformità richiesti dal settore. L’anteprima pubblica è prevista per il 31 marzo 2021.

  • Microsoft Cloud for Manufacturing

consente alle imprese di proteggere il lavoro da remoto e garantire la sicurezza dei lavoratori in prima linea, permette di creare fabbriche più flessibili, creare una supply chain più resiliente e garantire la continuità dei servizi. Microsoft Cloud for Manufacturing sarà disponibile in anteprima pubblica entro la fine di giugno 2021.

  • Microsoft Cloud for Nonprofit

crea una piattaforma intelligente e connessa che dà la possibilità al personale e ai volontari di concentrarsi maggiormente sui propri obiettivi. La nuova offerta per il settore no-profit fa leva sul Common Data Model for Nonprofits di Microsoft per applicare le apprezzate capacità del cloud dell’azienda a determinati scenari tipici del settore, come il coinvolgimento degli elettori, la progettazione e lo sviluppo di programmi, la gestione dei volontari e la raccolta fondi. L’anteprima pubblica sarà disponibile entro la fine di giugno 2021.

Oltre a questi tre nuovi Microsoft Cloud verticali, la casa informatica americana ha annunciato anche due altre novità riguardanti aggiornamenti e anteprime private. Vediamole insieme.

Il primo aggiornamento di Microsoft Cloud for Healthcare è arrivato e, dopo la sua nascita ad ottobre 2020, sarà in grado di fornire nuove funzionalità affidabili e integrate che favoriscono l’automazione e la gestione dei flussi di lavoro nel migliore dei modi. A queste nuove funzionalità se ne affiancheranno altre in grado di analizzare e gestire i dati strutturati con il fine di passare da insight ad azioni.

Ultima ma non ultima, è stata annunciata l’anteprima, anche se privata, di Microsoft Cloud per Retail disponibile da questo mese di marzo. Questo strumento potrà arricchire il percorso d’acquisto del cliente sfruttando gli insight acquisiti e mettendoli a disposizione delle aziende per migliorare l’operatività, le vendite e il conseguente servizio clienti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Leggi i nostri ultimi articoli